Archivi categoria: Antonella Taravella

Antonella Taravella

MURI
il raggio batte intero sui muri,
dove il riflesso si spolpa e scivola lungo le pareti,
tempo che s_combatte con le gengive
per dirsi
e ritrattare l’ombra che molesta l’angolo

c’è un numero lì
32. Trentadue.

rammendato nella forzatura di un sorriso,
te lo ricordi
ancora
nei germogli dei giorni scrostrati appena
da questa pioggia che non tutto toglie,
l’affondo non è fino a soffocarci
dentro
la somma
è un numero
chiostrato dalle piante
che avviluppano segmenti di ringhiera srotolata
nelle cifre di mattoni sempre uguali
e ti dico
sulle mani
che dopo la pioggia c’è il gelo
che afferra le ginocchia
in un pianto

Antonella ha un blog la potete trovare qui http://nevertearusapart.wordpress.com/


Antonella Taravella

Titolo : Fragmenta

Autrice : Antonella Travella

1#

Rendiamo grazie a questo stato delle cose
all’inverno che arriva come un morso alle gambe
al silenzio che non avrà di che discutere, esiste
nei cieli e così in terra, rendiamo sempre un pensiero
sul polso del dolore, la vena aperta è l’infezione

2#

Tu arrivi dove ancora la mia tenerezza non è
dove l’impegno di una catastrofe
è solo altro respiro, nel vuoto dei tuoi occhi bui

3#

La schiena vibra appoggiata nell’acqua,
stanca, sfiorata dalla ceramica fredda
venature di bocca violamarino, tempo
e quando sboccia l’alba dal ciglio bianco
strizza la parola fra le dita gonfie d’aria
cercando perdono nella neve.

4#

Ed io vengo e ti porterò l’inverno nel rovescio del cappotto intrecciato alle ossa
descriverò l’incavo, la curva e le parole non dette tenute dalle mani in tasca.
ti porterò l’inverno, stanotte, quando infine mi stenderò accanto, tacendo.

5#

Vienimi feroce muto in affondo
si percuote la morbida tela di ragno
occhi in vertigine all’indietro biancoceruleo
come nidi su schiena e cosce
mentre mi baci la bocca
come polpa di fragole mista a certe sottili bugie
amami di notte bagnando le strade
cannibali di mani ed altro
il tovagliolo deturpa il rossetto in sbavature sottili
di pelle e zolle disorientate.

Antonella potete seguirla direttamente sul suo blog qui :
http://catastrofe.splinder.com
E’ anche autrice e redattrice qui :   http://poetarumsilva.wordpress.com/

ed è anche autrice dei seguenti libri :

-Gravida è la notte, Ed. Lulu, 2008

-Vertigini Scomposte, Ed. Smasher, 2009

-Sbocciata nelle Viscere, Ed. Smasher in uscita.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: