Chi sono

“…era una di quelle giornate in cui non sai se continuare o lasciare. Dalla finestra non filtrava luce ma lame d’argento, impugnate da un cielo grigio che non vede l’ora di piangere. Infilai i manoscritti dentro uno zaino di plastica, comprato nei mercatini thailandesi per pochi spiccioli. E’ strano osservare una vita intera che non riesce a riempire nemmeno uno spazio cosi ristretto, come infilare una rosa nel vaso di una lapide.

Il mare era buio…buio pesto. In tasca un filo di gas e un tormento interminabile. Strano come il fuoco ridesse copiosamente nel divorare le mie ultime parole. Come un boia soddisfatto del suo lavoro. Quel giorno celebrai due funerali. Quello dei miei racconti e quello di mia madre.

Mi vedo costretto a specificare un paio di cose.
Non mi frega niente di venirvi ad elencare premi e concorsi, per la sola ragione che conosco bene, anzi benissimo l’universo poetico.
Seconda cosa nessuno è obbligato a lasciare commenti, non siamo sui soliti siti di matrice scambista.
Io non insegno poesia al massimo la imparo.


15 responses to “Chi sono

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: