Archivi del mese: aprile 2012

Il perdurare delle piogge

Sai, qui è scesa l’altitudine
e l’aria sembra desistere dalla sua vocazione
come fosse un monito
all’incapacità di sfiorarci

vorrei fermare l’adesso
con il peso di un monolite
abbattere il tavolo bianco che ci divide
crea differenze, intarsi alla deriva
in asimmetria totale con le sponde

non chiedermi di ritorni
scortati dalla tristezza di un bisogno
che non appaga
prima ancora, d’aver pensato a quelle cose
lasciate intentate e poi riprese

perché le parole, a volte, accadono ;
come le sedie ultime di una fila
un anno bisestile
il perdurare delle piogge


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: