Archivi categoria: Le mot imaginaire

Le mot imaginaire

Titolo : Lo sguardo serafico

non spiare la ristrettezza del tempo
le sue coperte il suo nutrimento
sulle vaste pianure moribonde
i topi corrono
bisbigliano
complottano
perché rimanga la peste

sul grano
sulla rosa
sulla felicità

dal sentore
perfezionato, noi
dormiamo
nell’eternità,
in un secondo
lo sguardo serafico
che silenzio!

le ossa si urtano deposte laggiù
il becchino raschia e gratta
quel che rimane di noi
la carne e dopo
il grido.

 

Titolo : Abitudini

sentivamo caldo nella salita, freddo nella discesa
abbiamo imparato a sciare
anche quando non c’era la neve
la migliore linea possibile da seguire,
persistenza dove vai?

piante alpine, perdita di peso, incontri
amore, mancanza d’amore, troppo amore
coltellino svizzero, fragilità, abbandoni
momenti sclerotici, cavalieri partiti
valigie, torta di prugne, consumo di psichiatria
intrattenimento col mondo

l’attore e il mago
tagliano gli alberi
e i sogni

il mago è quello che prende il potere
l’altro non ha la perfezione del ruolo
la rappresentanza inconcludente
offre solo un punto di partenza
nella tenerezza disimparata,

appena ho visto il giorno
ho preferito la notte
per vedere meglio la luminosità
delle stelle e del silenzio.

 

Le mot imaginaire potete leggerla su questo link ; http://imaginaire.splinder.com/

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: