Verrà la neve senza terra

Verrà la neve senza terra da sostenere
a mezz’aria ; tra i cambi di direzione
e l’oscillare del cobalto nel bicchiere
lasciato sul bordo dei vent’anni
che scappano, come fiori sulla morte degli amanti

è vero ; i capelli restano foglie morte
gambe sole, poggiate alle parole
semplicemente arrese alle ciglia di uno accanto
mentre il pane si divide in carità
con le braccia nelle oppierie fino ai gomiti

disegnare tigli nella polvere
(che poi il passato non si misura in passi
ma solo a piccoli granelli)
e di tendini striati al mattino presto
la, dove  le onde dormono di vento
nella solitudine di un chicco di riso
in un piatto di bianco incastonato

al dolore nessuno sa porvi rimedio
perché fuori la bocca è il gelo intero
che solleva le fronde e si distingue
in Ogni piccolo particolare, lo svolge.

Su un vagone che corre, il viaggio entra nella pelle
come la tavola periodica di un alchimista

Informazioni su Gianluca Corbellini


5 responses to “Verrà la neve senza terra

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: