Un giorno qualunque

A volte ricordo quell’aprile
con l’odore d’orizzonte
che vestiva in melograno
e si posava sul fianco.

Di poltrone nella terrazza
a scaldarti le ciglia
mentre le gocce di rame
ti scendevano in trasparenza.

E l’attico al pianterreno,in penombra
a disegnare le vie di Sarajevo
che sprofondava dai ponti
lasciando fiumi in disuso
come l’eco di un giorno qualunque.

Informazioni su Gianluca Corbellini


2 responses to “Un giorno qualunque

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: